26
SET

Come leggere le bollette di luce e gas

Nonostante i fornitori di energia abbiano sintetizzato parecchio i dettagli ed i parametri presenti nelle fatture di luce e gas, per i non addetti ai lavori, rimane un vero e proprio problema riconoscere le voci importanti da tenere sotto controllo. Infatti l’unica possibilità per conoscere i nostri consumi reali, è quella di saper estrapolare dalle nostre bollette, i dati importanti.

Per tutti i principali fornitori, sia del mercato tutelato che di quello libero le voci principali della bolletta sono:

1. Dati del cliente e della fornitura:

Questa voce contiene un riepilogo delle informazioni relative all’intestatario della bolletta: ad esempio, dati personali o tipologia della fornitura.

2. Codici identificativi:

Vengono riportate le informazioni ed i codici numerici identificativi della fornitura, nella fattispecie il POD per la luce e il PDR per il gas.

3. Dati relativi alla bolletta:

Qui troviamo gli estremi della bolletta (numero progressivo, data di emissione e periodo di riferimento) e soprattutto il termine entro cui va pagata.

4. Info utili:

Con le nuove bollette, cosiddette 2.0 vi è stato l’inserimento di questa sezione in cui è possibile trovare sia i recapiti da contattare in caso di guasti, reclami e richieste di intervento, sia i numeri preposti a fornire assistenza circa l’autolettura del contatore e i pagamenti.

Fino ad ora, abbiamo descritto tutto ciò che è presente nella prima pagina della bolletta, ovvero le informazioni identificative dell’utenza che potrebbero tornare utili in qualsiasi momento. Ma è nelle pagine successive della fattura che troviamo gli elementi principali che determinano il costo finale:

  • La spesa per la materia gas/energia: In questa colonna vengono riportate le voci della bolletta che vengono definite dal fornitore. La sezione è costituita dalle voci "prezzo dell'energia" o "prezzo del gas" applicato ai consumi.
  • La spesa per il trasporto e la gestione del contatore: corrisponde ai servizi di rete presenti nella fattura, è la quota della spesa per far arrivare la luce ed il gas nelle nostre case.
  • La spesa per gli oneri di sistema: è la voce che indica tutte le spese che servono per mantenere in equilibrio il servizio elettrico o del gas.
  • I ricalcoli: indicano l’importo accreditato o addebitato (in caso di consumi stimati o altri errori).
  • Iva e accise: Le imposte obbligatorie che devono essere sempre indicate sulla fattura.
  • Abbonamento e canone rai: Da qualche anno troviamo associato alla nostra bolletta il costo relativo al canone di abbonamento alla televisione.
  • Importo totale della bolletta: Va da sé, che la somma di tutte le voci precedentemente elencate, determina l’importo finale della nostra bolletta.